• Image
  • Image

Dermatite atopica

Se si è affetti da dermatite atopica (o eczema atopico), il primo e più importante passo da fare per intraprendere un trattamento efficace consiste nel sapere di più di questa malattia della pelle

Che cos’è la dermatite atopica?

La dermatite atopica (o eczema atopico) è una malattia della pelle di tipo infiammatorio cronico, associata a prurito intenso. Non contagiosa, raramente di natura allergica, la dermatite atopica può manifestarsi a tutte le età (solitamente colpisce soggetti geneticamente predisposti), ed è più frequente durante la prima infanzia e nella fanciullezza.

Le percentuali di crescita della patologia, a livello mondiale, sono importanti, soprattutto si è rilevato che la diffusione è decisamente superiore nei Paesi industrializzati. Le principali cause sono da ricercare in deficit nella funzionalità della barriera cutanea, fattori genetici, fattori correlati al sistema immunitario e cause ambientali.

La Dermatite Atopica (DA) ha un decorso cronico-recidivante, e questo vuol dire che è caratterizzata dall’alternarsi di periodi di peggioramento e periodi di miglioramento: le fasi acute e quelle di remissioni variano nel tempo influenzando enormemente la qualità della vita dei pazienti. Esistono diversi gradi di gravità di Dermatite Atopica, determinati da una serie di parametri misurati dal medico dermatologo attraverso lo SCORAD, un indice internazionale di valutazione della patologia, che suddivide i livelli di gravità in:
• Dermatite Atopica LIEVE
• Dermatite Atopica MODERATA
• Dermatite Atopica SEVERA

Ogni paziente, nell’arco della propria vita, può ottenere dei punteggi diversi attraverso questa scala di valutazione a seconda delle sue condizioni e dei suoi sintomi. I sintomi più comuni sono: pelle secca e prurito; durante la fase acuta possono presentarsi anche aree arrossate o eruzioni cutanee su diverse parti del corpo come il viso, la parte interna dei gomiti e dietro le ginocchia.

Il prurito è il principale sintomo di una pelle atopica: esso incide in maniera molto forte sulla qualità di vita del paziente e della sua famiglia.
In linea generale lo si considera uno dei sintomi più difficili da controllare e più temibili, specie per la mancanza di sonno che può provocare nelle ore notturne. Il prurito è tanto più marcato quanto sono più estese le zone cutanee arrossate, sensibilizzate o infiammate. Tale sintomo può innescare anche il così detto “circolo vizioso della dermatite atopica”: più si sente prurito, più ci si gratta; più ci si gratta e più si rende la cute sensibile ed infiammata. Questo è causa di un aumento del fastidio che a sua volta può alimentare la sensazione di prurito con conseguente stress.

La cosa importante da sapere è che un paziente atopico non smetterà mai di esserlo, anche se in un determinato lasso temporale non manifesta alcun sintomo, la sua pelle tende a rimanere secca ed sensibile. Per questo motivo l'utilizzo di detergenti ed emollienti/idratanti specifici deve essere costante e quotidiana.

Come approcciare quotidianamente la dermatite atopica

Per contrastare i sintomi della patologia, quello che possiamo evitare è che il circolo vizioso della dermatite atopica si amplifichi. Per farlo il paziente atopico deve proteggere quotidianamente e attivamente la propria barriera cutanea.

L’IDRATAZIONE NEL TRATTAMENTO QUOTIDIANO DELLA PELLE ATOPICA

È di fondamentale importanza idratare la pelle atopica con prodotti specificatamente formulati che vanno applicati quotidianamente e con costanza, anche più volte al giorno, seguendo le indicazioni del dermatologo. I prodotti idratanti specifici per la pelle a tendenza atopica: 

• Rafforzano la barriera cutanea

• Attenuano l’infiammazione e la secchezza della pelle

• Leniscono il prurito

• Contribuiscono ad allungare il periodo che intercorre tra una fase acuta e l’altra

• Rispettano il fisiologico pH cutaneo

• In associazione ad uno specifico detergente aiutano a migliorare l’aderenza alla terapia farmacologica, se prevista

LA DETERSIONE NEL TRATTAMENTO QUOTIDIANO DELLA PELLE ATOPICA 

La detersione è un aspetto tanto fondamentale quanto delicato: è importante detergere quotidianamente la pelle con prodotti specificamente formulati per la pelle atopica, seguendo le indicazioni del dermatologo. I prodotti detergenti specifici per la pelle a tendenza a atopica: 

• Detergono delicatamente la pelle preservandone la naturale idratazione

• Evitano la disidratazione cutanea

• Rimuovono le impurità e gli agenti patogeni che possono causare un peggioramento della dermatite atopica

• Rispettano un fisiologico pH cutaneo

• In associazione ad uno specifico idratante aiutano a migliorare l’aderenza alla terapia farmacologica, se prevista


CONSIGLI PRATICI E SUGGERIMENTI
Nella vita quotidiana può essere utile seguire alcune semplici regole che aiutano a migliorare la qualità della vita del soggetto atopico.

Quali accorgimenti avere per l’ambiente in cui si vive o in cui si trascorre molto tempo (scuola o ufficio)?
o Areare spesso l’ambiente
o Mantenere la temperatura moderata (non troppo alta)
o Evitare fumo attivo o passivo
o Evitare la presenza di tappeti, moquette, materassi o tendaggi di tessuto pesante
o Evitare ambienti troppo polverosi

Come vestirsi?
o Scegliere tessuti di cotone, privi di fibre sintetiche: NO LANA
o Eliminare etichette interne dei tessuti
o Prestare attenzione alle cuciture interne troppo pronunciate, potrebbero essere fastidiose
o Lavare gli indumenti usando poco detersivo (evitando l’utilizzo di ammorbidenti e disinfettanti) e risciacquare abbondantemente

Quali sport scegliere?
o Sono consigliati sport in ambienti non polverosi, preferibilmente all’aria aperta.
o La piscina è consigliata in caso di fase di remissione della patologia: si consiglia una doccia veloce subito dopo l’attività sportiva, per rimuovere l’eccesso di cloro

Le vacanze?
o In estate, il mare e l’alta montagna sono particolarmente consigliati al soggetto atopico soprattutto se il clima è ben ventilato                                                                                                                 Durante la fase di remissione, l’esposizione moderata al sole è di sicuro giovamento.

 

PER SAPERNE DI PIÙ SULLA DERMATITE ATOPICA, VISITA (ENG):

Questo è un sito dedicato all’informazione di pubblico e pazienti circa le condizioni della pelle e i diversi tipi di trattamento disponibili per far fronte a malattie e problematiche legate all’epidermide. Questo sito non è sostitutivo del consulto medico e può includere discussioni su terapie o opzioni di trattamento che potrebbero non essere disponibili nel Vostro Paese. Vi invitiamo pertanto a utilizzare le informazioni presenti su questo sito per conoscere meglio la Vostra patologia e per poterne discutere meglio con il Vostro medico di fiducia.

Seguici Follow us on twitter Follow us on Linkedin

Responsabilità aziendale

Far crescere una comunità dermatologica responsabile

Impegnati in tutto il mondo

Scopri di più          

Video

Il nostro impegno

 Guarda il video